Cucina in 4 mosse

Non sono  brava a cucinare, per evitare un quiproquò , ci tengo a sottolineare che sono molto, ma molto brava a mangiare. A casa cucina quasi sempre mio marito. Probabilmente proprio perché lui è veramente bravo non sono mai riuscita a sviluppare le mie capacità culinarie. Diciamo che in caso di emergenza ottengo  risultati soddisfacenti, ma questo solo grazie alle ricette che colleziono e che infondo richiedono il minimo impegno garantendo il massimo risultato. Non penso di essere unica, anzi, anzi, anzi. Kitchen goddesses  secondo me sono in minoranza, diciamoci la verità! Non tutte le piccole Benedette Parodi crescono!

Una parte del mio piano di salvare il mondo e diffondere la buona novella. Esiste cucina facile! Ieri ho presentato il mio progetto del quaderno di lettura che è piaciuto molto e grazie al quale ho potuto scambiare i commenti molto interessanti. Oggi vi presento il secondo progetto “Cucina in 4 mosse”.

Cominciamo con il pasticcio di patate.

N. B. Mio marito congela la besciamella fatta a casa, ma diverse volte ho usato quella comprata e va più che bene!

Pasticcio di patate “for dummies”

Ingredienti:

1,5 kg di patate

1 scamorza affumicata

besciamella

sale, pepe

qualche fetta di prosciutto cotto

4 mosse:

1. Sbuccia le patate e tagliale sottili

2. Affetta sottile anche la scamorza

3. Disponi le patate alternandole alla scamorza in un teglia con bordi

4.Versa sopra la besciamella aggiustata di sale e pepe (io ci metto anche parmigiano) e cuoci il pasticcio in forno preriscaldato a 200 ° per circa 40 minuti.

Buono!!

    

Annunci
Articolo precedente
Articolo successivo
Lascia un commento

18 commenti

  1. lemiestraneidee

     /  21/02/2013

    Che fame … 🙂 … le patate abbinate al formaggio mi fanno una gola !!! …

    Rispondi
    • E poi..i bordi! … il sapore buono da morire 🙂

      Rispondi
      • lemiestraneidee

         /  21/02/2013

        non me lo direeeee 🙂 …. immagino …. ehehehe … comunque è proprio vero che più una cosa e semplice più è buona !!

  2. ma hanno una faccia bellissima!!!!!!! vivere in un paese di cultura tedesca mi ha poi insegnato che patate e formaggio sono sempre buonissimi insieme!

    Rispondi
  3. che fameeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!

    Rispondi
  4. ma che brava che seiiii…..è un idea geniale e la voglio provare…..

    Rispondi
  5. Sìììììììììì!
    La facevo pure io quando avevo il forno normale!
    Però credo che non venga nemmeno malaccio nel micronde con grill.
    Mhmmmm… mi ha dato un’idea per la cena di domenica sera!
    Anche perché il giorno dopo è sempre buona; e a me, che tutte le mattine preparo il “panierino” del pranzo a mia figlia di 12 anni, salva la vitaaaaaaaa!!!
    A chi non piace la scamorza affumicata (come mi sembra di notare che sia dalle foto), va benissimo anche quella normale, oppure l’hemmenthal dolce olandese!
    Smack!!! Grazie… 🙂

    Rispondi
    • Giusto, giustissimo!
      Se avanza qualcosa congelo e così ho sempre qualcosa da servire come un contorno 🙂
      Un bacione grande!

      Rispondi
  6. Fenice di Boston

     /  22/02/2013

    Potrei provarci stasera: dopo la Pearple Pie per la serata Masterchef c’è la cena annuncio ai padrini del bebè!

    Rispondi
    • Non è male come idea 🙂 Noi abbiamo finito l’intera teglia! Che serata ieri! Piena di colpi di scena.

      Rispondi
  7. Questa non la conoscevo…da provare indubbiamente!!!
    Ciaooooo,
    Cinzia

    Rispondi
  8. Pasticcio ben visto 🙂

    Rispondi
  1. meno 91 – e so soddisfazioni! | elinepal

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: