FAKT 116 – “Certain frogs can come back to live when thawed. Humans do not.”

Quante volte una soluzione temporanea ci tortura con il suo aspetto precario per anni e anni. Nell’frattempo il cemento si indurisce, le viti si perdono, le istruzioni ingialliscono. Una di queste sistemazioni riguardava la cameretta dei bimbi. Niente di grave, anzi per molti, presumo, una stupidaggine insignificante. I quadretti. Con il topo. Gernomino Stilton. Creati dalla sottoscritta con delle pagine di un libro in omaggio allegato al giornale (ma che tristezza) circa tre anni fa, giusto perché mancava tempo per un’idea più ricercata. Ebbene fino a ieri i quadretti stavano la, appesi, silenziosi come..un topo. Mi rendo conto che possono anche piacere, ma a me ormai non più, oh no, no. Dichiaro la settimana di quadri fai da te ufficialmente inaugurata!

Visto che per tormentarmi ancora di più ho comprato altre cornici e cornicette con tanto di mensola, c’è tanta carne al fuoco.  Oggi vi presento la prima tecnica che possiamo chiamare, noi a cui piace dare un titolo adeguato a tutto, “Con le pezze al..quadro”. La regola della vita nr 357 recita, “guardare sempre due volte la cosa prima di buttarla” (chi conosce Harvie Krumpet con le sue” Fakts of Life” sa che cosa intendo). Così ho fatto con i vestiti slavati, macchiati e allargati dei bimbi da cui ho ritagliato le applicazioni.

Voilà!

 

Annunci
Lascia un commento

20 commenti

  1. Idea meravigliosa…e il nome troooppo forte!

    Rispondi
  2. Belli! Ottima idea…!

    Rispondi
  3. Concordo con Elena, e aggiungo: scommetti che tra un po’ vorrai sostituire pure questi? Magari per te non è così, ma io dopo un tot di tempo di tempo mi guardo attorno e inizio a sostituire tutto quello che prima mi pareva perfetto. saluti

    Rispondi
    • Di più, sono sicura. L’evoluzione del gusto e stile è inarrestabile in tutti noi, ok, quasi tutti.. Un abbraccio!

      Rispondi
  4. troppo carini!!!!

    Rispondi
    • Pensa, mi affeziono ad alcuni vestiti dei bimbi.. Questa è la loro seconda vita 🙂

      Rispondi
  5. buona idea.. da una camicia che mi piaceva molto ho tenuto una rosa cucita… è li nel cassetto.. ecco un buono spunto 🙂

    Rispondi
  6. bellissima idea e anche il nome…un bacio Iwona

    Rispondi
  7. I love them – so cute!

    Rispondi
  8. ilmiograndecaos

     /  27/02/2013

    Mi piace cambiare spesso posto o colore alle cose. Queste tue cornici sono semplicemente perfette e ammetto di non aver mai pensato di tagliare immagini dai vestiti dei bambini……..invece è un’idea da copiare.

    Rispondi
    • 🙂 Puo funzionare anche con i nostri vestiti…infatti, ho una maglia…ok, mi fermo prima di fare a pezzi la mia guardaroba..

      Rispondi
      • ilmiograndecaos

         /  27/02/2013

        Sei forte Iwona! Ho trovato la tua pagine Fb!

  9. lemiestraneidee

     /  27/02/2013

    🙂 SEI FANTASTICA!!! … Devo leggere il libro di questo Harvie Krumpet … io purtroppo tengo sempre tutto e non butto niente perché mi affeziono …. i tuoi quadretti sono un buon compromesso ridare un valore a quelle cose che andrebbero buttate ma che ci piacciono tanto ! 🙂

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: