Cookie monsters

Per me questi biscotti sanno di casa. Mia mamma me li portava sempre in una scatola di latta quando studiavo fuori casa.  Sono semplici e creano dipendenza, i bambini li adorano perché il loro gusto è naturale, il colore invitante e le forme giocosi. Buoni e tradizionali biscotti al burro. Come da materiale documentario allegato a casa nostra nessun dolcetto si salva ed ero costretta di nascondere (per modo di dire) la scatola di biscotti sopra i mobili. Davvero commuovente, è proprio figlio di sua madre…

Biscotti “Me want cookie!”

Ingredienti:

200 g farina

150 g burro

100 g zucchero a velo

2 tuorli

Ho raddoppiato tutti gli ingredienti ottenendo incirca 100 biscotti…ieri…che oggi sono.. ehmm..finiti.. ok, no comment please.

4 mosse:

  1. Lavorate la farina setacciata con il burro tagliato a pezzi.
  2. Aggiungete zucchero a velo e tuorli e impastate bene.
  3. Stendete l’impasto e tagliate le forme.
  4. Infornate i biscotti per 10/15 minuti in un forno a 180 °C.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA ???????????????????????????????

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Annunci
Articolo precedente
Lascia un commento

15 commenti

  1. ..ù_ù che bontà! …caspita questi (per forza) dovrei riuscire a farli!
    Sono stupende poi le forme!!

    grazie
    .marta

    Rispondi
    • Sono davvero ottimi! Per le forme devo ringraziare Fede che mi ha prestato il suo aggeggio con cui ritaglia PlayDoh 🙂

      Rispondi
      • Li provo…anche perchè ci sono pochi ingredienti!
        per le formine…boh userò un bicchiere…e poi cerco un pò… 🙂
        insomma non è un problema… 😉

        grazie!

  2. Perché fare storie quando la semplicità è così bella? Buone!

    Rispondi
  3. Ah, non c’è niente che un bambino non possa raggiungere. Io avevo un po’ meno di due anni quando i miei hanno fatto l’albero di natale, mettendoci anche le statuine di cioccolata ricoperte con la stagnola. Quando, finite le feste, hanno disfatto l’albero e hanno tirato giù le cose di cioccolata per poterle finalmente mangiare, hanno trovato tutti gli involucri di stagnola vuoti: di cioccolata non era rimasto neanche mezzo grammo. E io ho dichiarato che era stata la gatta (sì, aveva delicatamente aperto la stagnola, ne aveva estratto il contenuto di cioccolata, lo aveva mangiato e aveva ricomposto la stagnola in modo che nessuno se ne accorgesse), e da quella versione non mi sono più mossa.

    Rispondi
  4. Tenero! (E furbetto lui 😜)

    Rispondi
  5. ma brava!!! fantastici questi biscottini, simpaticissimo il reportage fotografico…rende perfettamente l’idea di quanto siano piaciuti al tuo bimbo 😀

    Rispondi
  6. Sembrano buonissimi! Da privare appena ho un po’ di tempo 🙂

    Rispondi
  7. Penso ti sia arrivata la notifica, ma te lo dico lo stesso.. ho fatto i tuoi biscotti e anche un post dedicato 🙂
    http://cookandthebaby.wordpress.com/2013/07/04/frollini-e-ricordi-dinfanzia/

    Rispondi
    • Grazie 🙂 Un’ottima idea aggiungere un po’ di vaniglia e la scorza di limone, devo provarla! Saluti!

      Rispondi
  1. Frollini e ricordi d’infanzia | Cook and the baby

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: