Non è tutto oro quel che luccica..

Io sapevo che andava a finire così. Volevo essere glamour e scintillante, volevo sfoggiare le mie collane d’oro..finte. Fuori 95 gradi F (la scala fahrenheit rende tutto più drammatico..)…successo quello che doveva succedere quando uno insiste a portare i cappelli sciolti con queste condizioni meteo…si suda a fiumi nelle zone del collo e del decolté. Adesso, capisco che un essere umano è stato progettato con un sistema di regolazione di temperatura, etc., etc., ma tutta sta storia di sudorazione, scusate, non mi convince . In più fa rovinare il bijoux low cost.  La mia nuova collana di cui vi ho raccontato qui, è diventata nera! Ho spulciato qua e la per scoprire quali sono i modi par far tornare come nuove le collane che si sono scurite e ho letto delle cose impensabili, alcune avrebbero bisogno di Merlino per quanto mi sembravano  magiche. Alla fine ho deciso di provare un rimedio molto diffuso, il dentifricio. Ha funzionato! Forse non è proprio come nuova, ma la mia collana è di nuovo splendida e pulita. Sulla scala da 0 a 100% è una soluzione che si posiziona nei registri alti..hmm..direi a 80%.  A proposito del dentifricio..anzi, ve lo faccio vedere la prossima volta  🙂

OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Vedere per credere. Ecco la differenza!

Due catenine in alto: BEFORE

Due catenine sotto: AFTER

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Annunci

“Summer will end soon enough, and childhood as well.” ― George R.R. Martin, A Game of Thrones

61670_431500263570176_1257414618_nSe volete ringraziare qualcuno per il fatto che scrivo poco, che ho i minuti contati per riflettere, programmare e realizzare i contenuti del mio blog, beh..ci sarebbe il sistema scolastico che allegramente conclude le sue attività a fine giugno. I marmocchi a casa… TUTTO il giorno.. Datemi  il tempo necessario per la decompressione..e appena ritrovato il ritmo dei pisolini&merendine, etc. ricomincerò con diversi temi che letteralmente non vedo l’ora di condividere con voi.

Cookie monsters

Per me questi biscotti sanno di casa. Mia mamma me li portava sempre in una scatola di latta quando studiavo fuori casa.  Sono semplici e creano dipendenza, i bambini li adorano perché il loro gusto è naturale, il colore invitante e le forme giocosi. Buoni e tradizionali biscotti al burro. Come da materiale documentario allegato a casa nostra nessun dolcetto si salva ed ero costretta di nascondere (per modo di dire) la scatola di biscotti sopra i mobili. Davvero commuovente, è proprio figlio di sua madre…

Biscotti “Me want cookie!”

Ingredienti:

200 g farina

150 g burro

100 g zucchero a velo

2 tuorli

Ho raddoppiato tutti gli ingredienti ottenendo incirca 100 biscotti…ieri…che oggi sono.. ehmm..finiti.. ok, no comment please.

4 mosse:

  1. Lavorate la farina setacciata con il burro tagliato a pezzi.
  2. Aggiungete zucchero a velo e tuorli e impastate bene.
  3. Stendete l’impasto e tagliate le forme.
  4. Infornate i biscotti per 10/15 minuti in un forno a 180 °C.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA ???????????????????????????????

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

100!

100-blog-post

Che dire…centesimo post.. commemoriamolo con un elenco di cento cose su di me…scherzo!! Comunque vi dico grazie per le vostre visite e commenti, mi sono affezionata a questo mio spazio virtuale , ma ancora di più ai visitatori. Per a sentimental type è così. Mentre preparo una cosa buona e giusta..di zucchero, che vi posto con tutta la probabilità domani, ho pensato di farvi sapere che cosa mi ha colpito ( e parlo qui da una fan sfegatata di YouTube ) negli ultimi giorni, anzi vi dico prime tre cose che mi vengono in mente:

 

  1. Black Venus di Abdellatif Kechiche. Un film che è una esperienza di ambiguità sconcertante per uno spettatore. Una storia vera. Una storia di sfruttamento, di sofferenza e umiliazioni. Una storia che per certi versi continua.
  2. Russell Brand, per esempio in video come questo. Eloquente rappresentante del humour inglese, socialmente cosciente e ribelle. Sì, sì, va bene, una cotta giovanile, ammetto.
  3. Daily Grace. Adoro questa ragazza.

Una cartolina da..

Saluti! Domani si torna. Da lunedì, ricaricata solarmente malgrado il dolore per le ustioni  (protezione 50 è una finzione!), “torno con la vendetta”, tanta roba in arrivo! Lo so che vi  manco terribilmente…e anche se mi piace fare il macho vi dico che anche voi mi mancate.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA