Spira tanto sento menta

La menta. Il limone. L’acqua.  Il miele. Lu mare. Ok, lu mare manca, ma le mura di 60 cm comunque ci salavano dalla calura.

Scusate ma già vado in ebollizione, vado a bermi un altro po di questo delizioso infuso di menta, dissetante e fresco ( le mie due parole preferite di questi tempi).

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Annunci

Una cartolina da..

Saluti! Domani si torna. Da lunedì, ricaricata solarmente malgrado il dolore per le ustioni  (protezione 50 è una finzione!), “torno con la vendetta”, tanta roba in arrivo! Lo so che vi  manco terribilmente…e anche se mi piace fare il macho vi dico che anche voi mi mancate.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Aprite i pori, è tempo di porri!

Mentre comincio a mettere in piedi un piano strategico che riguarda una questione complicata logisticamente e concettualmente, cioè la preparazione delle valigie, penso anche come posso arricchire le serate alla riva del mare al livello gastronomico, qualcosa che apre i pori facendo strada allo iodio e la vitamina D…a me vengono in mente… i porri, la verdura che me gusta mucho e che uso per l’insalata deliziosa, perfetta per l’estate, direttamente dal frigo, fresca, sorprendente, buonissima!

Ingredienti:
5 porri
1 mela
1 cucchiaio di maionese
Sale, pepe

Quattro mosse:
1. Bollire i porri al dente
2. Sbucciare e tagliare la mela
3. Tagliare i porri a strisce di ca.1.5 centimetri
4. In una ciotola mettere porri, mela, maionese, aggiustare di sale, pepe, mischiare bene. Fatto!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

L’aria di vacanza sa di limone

Ancora un po’ indeboliti dalla settimana piovosa e le cure antibiotiche ci siamo avventurati fino alla costa per goderci l’aria di mare e farci un’idea sulla soluzione vacanze che da noi è sempre una specie di raffazzonata, visto che non sappiamo mai di preciso come siamo messi con il lavoro, risorse economiche e voglia di fare.  Abbiamo trovato un posticino, dialogato con il proprietario portandolo sulla strada della ragione considerevolmente abbassando il prezzo e finalmente prenotato..dopodiché l’occhio ci è caduto su una struttura molto più bella, più organizzata, più tutto questo che stavamo cercando..a seguito si sono registrati i rimpianti, rimproveri e rimorsi.  Alla fine ci è voluta la scomoda telefonata al primo posto e così un bungalow di legno dei sogni è nostro, fra una settimana si parte per 7 giorni di stress, poca igiene e acquisti sconsiderati  (tipo una bottiglia d’acqua a 4 eur, un ennesimo secchiello, etc.). Non vedo l’ora 🙂

P.S. Non avete certe volte  l’impressione che la realtà ha bisogno di un soundtrack,  per esempio..

I wonder how
I wonder why
Yesterday you told me ‘bout the blue blue sky

???????????????????????????????

And all that I can see is just a yellow lemon-tree

???????????????????????????????